12
03
2017

Vitamine & Sali Minerali

Scritto da: Redazione Aipt 0

Gli integratori alimentari contenenti pool di vitamine e sali minerali, sono molto diffusi in commercio, questo genere di prodotti viene utilizzato da una grossa fetta di popolazione, sportivi e non.
Chi pratica sport ne fa uso per compensare le perdite o per un’aumentata richiesta fisiologica di vitamine e sali minerali, i sedentari invece ricorrono a questo tipo di integrazione per cercare di elevare i livelli energetici nelle condizioni in cui lo stress psicofisico è alto.
Ma è realmente efficace e necessaria l’integrazione di vitamine e sali minerali attraverso i pool presenti in commercio che ormai si trovano anche negli scaffali dei supermercati?
Le vitamine e le cosiddette pseudo vitamine hanno sempre attirato l’attenzione del mondo dello sport per il loro ipotizzato ruolo nel migliorare la prestazione sportiva (effetto ergogenico).
Tuttavia, nonostante questa convinzione si sia diffusa e consolidata tra gli sportivi da molti anni, il mondo scientifico ancora si domanda se l’attività sportiva determini veramente un reale aumento del fabbisogno vitaminico.
La maggior parte dei dati scientifici accreditati, disponibili in letteratura, tende a considerare utile l’integrazione di vitamine negli sportivi in alcune condizioni particolari, assolutamente inutile invece per i soggetti sedentari che seguono un piano nutrizionale sano ed equilibrato (Johnson et. al., 2000; Krumbach et. al., 1999; Schroder et. al., 2000).
Tra gli sportivi è molto diffuso da lungo tempo, anche l’utilizzo di integratori contenenti singoli minerali o più spesso miscele, tuttavia al pari di quanto già detto per quanto riguarda le vitamine, allo stato attuale delle conoscenze scientifiche è possibile ritenere che, salvo specifiche e particolari situazioni individuali, l’apporto alimentare di minerali, se realizzato attraverso corrette abitudini alimentari, sia sufficiente a coprirne i fabbisogni.
Oltre a questo c’è da considerare come la biodisponibilità dei pool di vitamine e sali minerali presenti in commercio, in molti casi è piuttosto bassa e i dosaggi siano sotto dosati in caso di reale necessità.
Possiamo perciò dire che per gli sportivi sarebbe più opportuno assumere una selezione di solo alcune vitamine e sali minerali utili a compensare l’aumentata richiesta, con dosaggi adatti in base alle esigenze individuali.
I sedentari invece che molto spesso assumono questo tipo di integratori a spot con l’idea di ottenere degli effetti miracolosi, senza considerare quanto sia più importante curare con maggior attenzione l’alimentazione, dovrebbero utilizzare delle strategie nutrizionali più indicate per riuscire ad assumere con i cibi tutti gli elementi necessari.

Vitamine e sali minerali adatti per lo sport

Come detto, per gli sportivi sarebbe più indicato assumere una serie di vitamine e sali minerali, con dosaggi sicuramente diversi da quelli contenuti nei pool completi.
Di seguito riportiamo alcuni degli elementi più utili, per compensare le richieste di chi si allena intensamente.
VITAMINE DEL GRUPPO B
Le vitamine del gruppo B sono degli elementi fondamentali per il metabolismo cellulare, favoriscono la formazione di nuovi tessuti, permettono un corretto funzionamento del sistema nervoso, sono essenziali nel metabolismo di: carboidrati, proteine e lipidi.
In commercio sono presenti degli integratori che contengono complessi di vitamine del gruppo B ad alto dosaggio. Le vitamine del gruppo B che si sono rilevate più utili per gli sportivi sono: la B1, la B6 e la B12 (Bilski et. al., 2000; Funada et. al., 2000).
VITAMINA C ed E
La vitamina C, favorisce la sintesi di collagene, utile per la salute delle articolazioni, migliora l’assorbimento di ferro, mantiene l’integrità delle pareti dei vasi sanguigni, svolge un importante ruolo antiossidante.
L’ RDA minima consigliata è di circa 60-80 mg, per gli sportivi sono stati individuati dei dosaggi che vanno dai 500 mg ai 2000 mg al giorno, da suddividere nel corso della giornata (Bors et. al., 1995; Peters et. al., 1993; Cohen et. al., 1997).
La vitamina E svolge un’importante azione antiossidante, l’RDA è di 8-10 mg, per gli sportivi i dosaggi possono arrivare anche fino a 400 mg al giorno (Burton et. al., 1998; Meydani et. al., 1997; Takanami et. al., 2000).
CALCIO
Il calcio è fondamentale per la crescita delle ossa e dei denti, per la contrazione muscolare, per regolare il bilancio idrico e la ritmicità del battito cardiaco.
L’RDA è di 800 mg, per gli sportivi il dosaggio può arrivare fino a 1000 mg al giorno (Suominen et. al., 1993; Zemel et. al., 2000).
MAGNESIO
Il magnesio è essenziale in numerosissimi processi enzimatici, favorisce la sintesi di: lipidi, proteine e acidi nucleici; è fondamentale anche per la trasmissione dell’impulso nervoso e per la mineralizzazione e sviluppo dello scheletro.
L’RDA è di 300 mg, per gli sportivi il dosaggio può arrivare a 400-1000 mg al giorno (Toba et. al., 2000; Terblanche et. al., 1992).
ZINCO
Lo zinco è fondamentale per favorire la sintesi degli ormoni sessuali e degli ormoni tiroidei, permette inoltre di mantenere una corretta funzionalità del sistema immunitario.
L’RDA è di 15 mg, per gli sportivi il dosaggio può arrivare a 30 mg al giorno (Chandra et. al., 1984; Cordova et. al., 1998).

Trasforma la tua passione per il Fitness in una Professione! Iscriviti al Corso di Personal Trainer >>

L’Accademia Italiana Personal Trainer – AIPT è affiliata all’ASI (Associazioni Sportive Sociali Italiane), ente nazionale di promozione sportiva riconosciuto dal CONI e dal Ministero dell’Interno. Il Diploma e il Tesserino Tecnico Nazionale rilasciati al termine dei Corsi Personal Trainer sono validi su tutto il Territorio Nazionale.

CHIAMA ORA
Facebook
>
Twitter
  • Acqua e idratazione per lo sport! #aipt #workout #acqua #idratazione https://t.co/uEZIZjv3lx https://t.co/yatqdQSpHT
    1 settimana Ago
SEGUICI SUI SOCIAL
Iscriviti alla Newsletter

Copyright Aipt © 2017 | Codice Fiscale: 97754410583 · Registro nazionale CONI: 216235