02
10
2017
squat-stile-sumo

Squat stile sumo

Scritto da: Redazione Aipt 0

La variante di squat stile sumo, permette di mantenere il tronco ben allineato, per questo motivo se non vi è una buona mobilità nell’articolazione dell’anca si può ottenere un buon livello di accosciata.
Il livello di accosciata nello squat è molto importante per aumentare il coinvolgimento muscolare, come diciamo spesso maggiore è il ROM e maggiore è l’attivazione dei muscoli coinvolti nell’esercizio. Per questo motivo nello squat stile sumo, come in tutti gli altri esercizi è fondamentale ricercare la massima escursione articolare possibile.
Chiaramente senza che venga intaccata la corretta biomeccanica nel corso dell’esercizio, questo significa che ogni esercizio deve essere proposto e adattato tenendo conto della postura soggettiva di ogni persona.

Squat stile sumo muscoli coinvolti

I muscoli coinvolti nello squat stile sumo sono: il quadricipite femorale, il grande gluteo, gli ischiocrurali, il quadrato dei lombi, i paravertebrali, i muscoli adduttori, il gastrocnemio e il soleo.

Modalità d’esecuzione

Lo squat stile sumo si svolge in stazione eretta, con un manubrio nelle mani, posto fra le gambe, si tengono i due piedi con una leggera divergenza, distanti tra loro poco di più della larghezza del bacino.
Da questa posizione si compie una controllata fase eccentrica in cui anca, ginocchio e caviglia si flettono, fino a raggiunge un’accosciata in cui non si notino dei compensi a livello delle articolazioni appena citate.
Dalla posizione di massima accosciata ottenibile, si ritorna alla posizione iniziale, attraverso una contrazione sinergica di tutta la catena estensoria.

Note aggiuntive

Nel corso dello squat stile sumo, come per lo squat classico con bilanciere, non deve avvenire un’inversione di curva a livello lombare, la rotula non deve oltrepassare la punta del piede, il tallone non deve sollevarsi da terra.
Durante la fase concentrica o positiva dello squat stile sumo, quando si estendono anca e ginocchia si deve espirare, nella fase eccentrica o negativa quando si va in accosciata si deve inspirare.

L’Accademia Italiana Personal Trainer – AIPT è affiliata all’ASI (Associazioni Sportive Sociali Italiane), ente nazionale di promozione sportiva riconosciuto dal CONI e dal Ministero dell’Interno. Il Diploma e il Tesserino Tecnico Nazionale rilasciati al termine dei Corsi Personal Trainer sono validi su tutto il Territorio Nazionale.

CHIAMA ORA
News
Facebook
>
Twitter
  • Iscrizioni chiuse per esaurimento dei posti per il corso base milano https://t.co/bGbAS5Yv8t
    2 settimane Ago
SEGUICI SUI SOCIAL
Iscriviti alla Newsletter

Copyright Aipt © 2017 | Codice Fiscale: 97754410583 · Registro nazionale CONI: 216235