Leggi Regionali del settore Fitness

Il settore fitness è notoriamente poco regolamentato. Non esiste alcuna Legge che disciplini la figura dell’Istruttore o Personal Trainer, se non alcune Leggi Regionali che vi fanno riferimento.

In genere le legislazioni regionali fanno riferimento all’art. 8 della Legge regionale Lombardia, prevedendo quanto segue.

Art. 8
Tutela della salute dei praticanti

1. Nelle palestre, nelle sale ginniche e nelle strutture sportive aperte al pubblico dietro pagamento di corrispettivi a qualsiasi titolo, anche sotto forma di quote sociali di adesione, i corsi finalizzati al miglioramento dell’efficienza fisica devono essere svolti con la presenza di un istruttore qualificato o di un istruttore specifico di disciplina.

2. Sono considerati istruttori qualificati quelli in possesso di diploma rilasciato dall’Istituto superiore di educazione fisica (ISEF) o di laurea in scienze motorie di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 8 maggio 1998, n. 178 (Trasformazione degli Istituti superiori di educazione fisica e istituzione di facoltà e di corsi di laurea e di diploma in scienze motorie, a norma dell’articolo 17, comma 115, della legge 15 maggio 1997, n. 127), ovvero in possesso di diploma o di laurea equipollenti conseguiti all’estero. L’istruttore qualificato è responsabile della corretta applicazione dei programmi e delle attività svolte nella struttura sportiva.

3. Sono considerati istruttori specifici di disciplina quelli in possesso di apposita corrispondente abilitazione, rilasciata dalla federazione nazionale competente, riconosciuta o affiliata al CONI, nonché rilasciata dalle scuole regionali dello sport del CONI e dagli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI (nel nostro caso l’ASI NAZIONALE). Gli insegnanti tecnici delle associazioni tecniche sportive specifiche, riconosciuti dalla Regione ai sensi dell’articolo 9, comma 2, sono equiparati agli istruttori specifici. L’istruttore specifico di disciplina è responsabile della corretta applicazione dei programmi e delle attività svolte nella struttura sportiva.

 

Per questo motivo l’Accademia Italiana Personal Trainer è affiliata all’ASI (Associazioni Sportive Sociali Italiane), ente nazionale di promozione sportiva riconosciuto dal CONI e dal Ministero dell’Interno, che rilascia il Diploma e il Tesserino Tecnico Nazionale validi su tutto il Territorio Nazionale. Oltre al riconoscimento ASI/CONI e dalla Scuola dello Sport del CONI (SNAQ), AIPT vanta per il Corso Personal Trainer il riconoscimento a livello Europeo ed Internazionale da Europe Active (EQF4)

Diploma Nazionale Personal Trainer

 

logo_european_standard