loghi
numero verde whatsapp
loghi
numero verde whatsapp
18
08
2021
sovraspinato-lesione-news-aipt

Sovraspinato lesionato: cause e rimedi

Scritto da: Redazione Aipt 0

Il sovraspinato insieme ai muscoli: sottospinato, sottoscapolare e piccolo rotondo, compone il complesso della cuffia dei rotatori di spalla.
La lesione del sovraspinato, rappresenta la più comune problematica a carico dei tendini della cuffia dei rotatori.
È una condizione patologica che colpisce principalmente le persone che svolgono attività lavorative usuranti, o sportivi che compiono ripetutamente movimenti in cui il braccio viene portato al di sopra della testa.

Tra i quattro muscoli già citati che compongono la cuffia dei rotatori, il tendine del sovraspinato è senza dubbio quello più soggetto a lesioni o stati infiammatori.
Alcuni frequentatori di palestra che praticano allenamento con i pesi, nel lungo periodo sviluppano problematiche dolorose di spalla, che solitamente colpiscono il tendine del capo lungo del bicipite brachiale, o quello appunto del sovraspinato.

Queste condizioni si generano quando vi è un eccessivo sovraccarico e utilizzo, o quando si tende ad eseguire movimenti nel corso degli esercizi che impongono una biomeccanica scorretta.
Tutti gli esercizi ad esempio nei quali si porta il braccio al di sopra della testa, in particolare con l’omero intraruotato, favoriscono l’insorgenza di tendiniti al sovraspinato, che con il tempo possono portare a condizioni croniche fino alla lesione parziale o completa del tendine.

Come prevenire la lesione del sovraspinato in palestra

Il muscolo sovraspinato e il suo tendine, scorrono nel corso dei movimenti di spalla, all’interno di un canale formato dall’acromion e dall’omero.
Appare chiaro come una diminuzione di ampiezza di questo canale, possa alla lunga creare delle frizione usuranti a livello del tendine.

La sindrome da impingement è la condizione nella quale diminuisce appunto lo spazio tra acromion e omero, provocando uno schiacciamento di tendine e borsa subacromiale.
Questa situazione è la causa principale di tendiniti o lesioni del sovraspinato nei frequentatori di palestra.

Per far sì che ciò non avvenga è bene evitare tutti i movimenti al di sopra della testa in intrarotazione, come nell’Arnold Press o nelle tirate al mento.
Oltre ad escludere alcuni esercizi, è fondamentale eseguire le distensioni e le alzate laterali per le spalle, con l’omero in posizione neutra e leggermente anteposto per rispettare il piano scapolare.

È inoltre molto utile per evitare problematiche al sovraspinato, eseguire con regolarità degli esercizi di rinforzo per i muscoli della cuffia dei rotatori, meglio se effettuati a inizio allenamento.
Un buon lavoro sul sottoscapolare nelle sindromi da impingement, permette di abbassare la testa dell’omero nel corso dei movimenti di flessione e abduzione, ampliando in questo modo lo spazio tra acromion e omero.

Trasforma la tua passione per il Fitness in una Professione! Iscriviti al Corso di Personal Trainer >>
logo footer

La Società Sportiva Dilettantistica Accademia Italiana Personal Trainer – AIPT a R.L. è affiliata all’ASI (Associazioni Sportive Sociali Italiane), ente nazionale di promozione sportiva riconosciuto dal CONI e dal Ministero dell’Interno ed è iscritta al n. 216235 del registro nazionale CONI. Il Diploma e il Tesserino Tecnico Nazionale rilasciati al termine dei Corsi Personal Trainer sono validi su tutto il Territorio Nazionale. Sede legale: Via Alfredo Fusco n. 118, 00136 Roma – tel. 800 910 269 email: info@aipersonaltrainer.com pec: aipt@messaggipec.it P.I. 14143901008 - C.F. 97754410583

CHIAMA ORA
numero verde
Facebook
>
Twitter
  • Scopri i #CorsiPersonalTrainer organizzati da #AIPT disponibili dal vivo a #Milano e #Roma e in #LiveStreaming iscr… https://t.co/LjI0lutk0E
    2 settimane Ago
SEGUICI SUI SOCIAL
CONTATTACI SU WHATSAPP
whatsapp