loghi
numero verde whatsapp
loghi
numero verde whatsapp
07
09
2022
leg-extension-news-aipt

Leg extension: le caratteristiche e per chi non è consigliata

Scritto da: Redazione Aipt 0

La leg extension è un esercizio a catena cinetica aperta, svolto sulla macchina dedicata dove si svolge un’estensione di ginocchio.
Coinvolge in toto il muscolo quadricipite femorale nei suoi quattro capi: retto femorale, vasto mediale, vasto laterale e vasto intermedio.

È un esercizio eseguito come completamento per l’allenamento del quadricipite femorale, quindi complementare a squat e affondi.
Dato il lavoro svolto alla macchina, la leg extension si presta all’esecuzione di serie medio lunghe 12-15 ripetizioni, o di contrazioni controllate per enfatizzare lo stress metabolico a livello locale.

È inoltre ideale per effettuare un cross-training negli atleti che soffrono di una infiammazione agli Hamstring. In quanto esercitare una contrazione dei muscoli estensori del ginocchio, permetterà un’inibizione dei flessori della stessa articolazione. Questo viene definito riflesso miotatico da stiramento, ove si ha la stimolazione dei muscoli agonisti e l’inibizione di quelli antagonisti.

Leg extension per chi non è consigliata

La leg extension non è ideale per chi ha una infiammazione, lesione o rottura del legamento crociato anteriore (LCA). Far allenare un individuo con una patologia riguardante questo legamento del ginocchio, può comportare un peggioramento dell’andamento complessivo della Riabilitazione/Atletizzazione. Nei casi di interessamento del LCA, è invece consigliato un rinforzo della muscolatura ischiocrurale e di esercizi a catena cinetica chiusa per il quadricipite femorale, come squat e affondi.

Nei casi di pubalgia, la leg extension non è consigliata, durante la fase concentrica dell’esercizio infatti, vi è una flessione dell’anca e questo perché l’inserzione prossimale del retto femorale sovrasta la testa del femore (grazie alla quale questo muscolo interviene anche nella flessione dell’anca).
Inoltre, l’inserzione distale del muscolo Ileopsoas si trova sul Piccolo Trocantere e questo fa sì che il suddetto muscolo svolga la funzione di flessore dell’anca insieme al retto femorale. Poiché questo muscolo addominale profondo è in larga parte responsabile della genesi della pubalgia, insieme a cause dell’apparato gastrointestinale, è sconsigliato un allenamento che coinvolga anche in parte questo muscolo.

In ultimo non è consigliato far svolgere la leg extension, ad individui con conclamata lombalgia, poiché le inserzioni prossimali del muscolo Grande Psoas risiedono proprio nel tratto compreso fra D12 e L4. Per giunta, fra L1 e L4 vi è anche la sede del Plesso Femorale, il quale potrebbe infiammarsi per via ascendente di fronte una forte sollecitazione periferica.

Trasforma la tua passione per il Fitness in una Professione! Iscriviti al Corso di Personal Trainer >>
Call Now Button
×