loghi
numero verde whatsapp
loghi
numero verde whatsapp
25
01
2023
femorali-news-aipt

Esercizi per i femorali: quali sono i migliori

Scritto da: Redazione Aipt 0

In palestra comunemente si usa il termine femorali, per descrivere il complesso muscolare degli ischiocrurali, vale a dire: bicipite femorale, semitendinoso e semimembranoso.
Funzionalmente i femorali determinano la flessione del ginocchio e l’estensione dell’anca, quindi sono da considerarsi dei muscoli molto importanti nella corsa e nel salto.

Nell’allenamento al maschile anche se meno rispetto al passato, sono considerati dei muscoli meno importanti rispetto al quadricipite femorale, dato che dal punto di vista estetico impattano in misura inferiore posizionati posteriormente.

I migliori esercizi per i femorali

Mezzi stacchi alla rumena

I mezzi stacchi alla rumena, sono probabilmente l’esercizio più efficace per allenare i femorali. Anche se deve essere considerato un esercizio monoarticolare, dato che coinvolge attivamente solo l’articolazione dell’anca, è da ritenersi alla stregua dello squat per la spinta ormonale che può provocare per l’alto numero di gruppi muscolari coinvolti.

Hip thrust

Un altro esercizio molto efficace per l’allenamento dei femorali è l’ hip thrust con bilanciere.
È un esercizio pluriarticolare che coinvolge l’articolazione del ginocchio e dell’anca in un movimento di estensione.
Hip thrust sta per ”spinta dell’anca” dato che la maggior parte del lavoro è svolto dal grande gluteo e dai femorali.
In palestra è un esercizio molto in voga nell’allenamento delle donne, anche se viene ormai eseguito da molti uomini, visto l’utilizzo di carichi importanti che permettono di ottenere una buona tensione meccanica.

Hyperextension

La panca hyperextension viene utilizzata per allenare la muscolatura della bassa schiena, nonché di tutta la catena estensoria degli arti inferiori.
Solitamente viene utilizzata nella routine di allenamento per la muscolatura della schiena, anche se in realtà allena maggiormente la muscolatura estensoria dell’anca.
Rappresenta per questo uno strumento per allenare efficacemente i femorali, nei soggetti più allenati oltre al peso corporeo si possono utilizzare dei sovraccarichi.

Sitting leg curl

Il sitting leg curl rappresenta la variante da seduto dei due più celebri leg curl svolti da in piedi e da sdraiato.
Più che una variante, deve essere considerato l’esercizio di flessione delle ginocchia alla macchina più efficace e sicuro.
Nel sitting leg curl infatti, si riesce ad avere un miglior assetto posturale ed evitare che non vi siano conflitti con il quadricipite femorale, in molti casi una scarsa flessibilità di questo muscolo antagonista dei femorali limita un’esecuzione corretta nelle varianti di leg curl da sdraiato e in piedi.

Trasforma la tua passione per il Fitness in una Professione! Iscriviti al Corso di Personal Trainer >>
Call Now Button
×